Antincendio

L’art. 43 comma 1 lettera b) del D.Lgs. 81/08, prevede che il Datore di lavoro sia tenuto a designare uno o più lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di prevenzione incendi e gestione delle emergenze.

In sintesi, la legge impone che tutti i lavoratori addetti alla squadra di emergenza antincendio debbano ricevere una specifica formazione, grazie ad un corso antincendio di riconosciuto valore in base al livello di rischio dell’azienda.

Per questa ragione, eroghiamo tre tipologie di corso:

–    corso antincendio a rischio basso (4 ore),

–    corso antincendio a rischio medio (8 ore)

–    corso antincendio a rischio alto (16 ore)

Inoltre, l’art. 37 del D.Lgs. 81/08 richiede anche che ogni addetto alle squadre effettui un aggiornamento antincendio

periodico della formazione.

Questa Norma però cambierà da ottobre 2022 e sarà come segue: ai sensi del Decreto Ministeriale del 2 settembre 2021 dal 4 ottobre 2022 cambieranno le denominazioni dei corsi, abbandonando la classica suddivisione in categorie di rischio in favore di una in suddivisione livelli:

–    Livello 1 (ex rischio basso)

–    Livello 2 (ex rischio medio)

–    Livello 3 (ex rischio alto)

Per gli addetti al servizio antincendio delle Aziende di Livello 1, è prevista la partecipazione a:

·   corso di formazione di 4 ore (2 ore di modulo teorico e 2 ore di modulo pratico)

·   corso di aggiornamento quinquennale di 2 ore (formazione pratica)

Per gli addetti al servizio antincendio delle Aziende di Livello 2, è prevista la partecipazione a:

·   corso di formazione di 8 ore (5 ore di modulo teorico e 3 ore di modulo pratico)

·   corso di aggiornamento quinquennale di 5 ore (2 ore di modulo teorico e 3 ore di modulo pratico)

Per gli addetti al servizio antincendio delle Aziende di Livello 3, è prevista la partecipazione a:

·   corso di formazione di 16 ore (12 ore di modulo teorico e 4 ore di modulo pratico)

·   corso di aggiornamento quinquennale di 8 ore (5 ore di modulo teorico e 3 ore di modulo pratico)

Il Decreto precisa che i corsi di formazione per addetti antincendio già programmati con i contenuti dell’allegato IX del D.M. 10 marzo 1998 sono considerati validi se svolti entro sei mesi dall’entrata in vigore del D.M. 2 settembre 2021, ovvero entro il 4 aprile 2023.

Pertanto, fino a tale data, i corsi organizzati secondo le vecchie modalità saranno ritenuti validi.

La periodicità̀ degli aggiornamenti della formazione agli Addetti Antincendio, è opportuno che avvenga con cadenza triennale.

Le prove pratiche per il corso antincendio saranno svolte presso le nostre sedi.

È previsto lo svolgimento di test teorici e pratici, per valutare le conoscenze acquisite durante il corso; verrà rilasciato un attestato di partecipazione/formazione a chi li supererà con successo.

Horus Group risponde a tutti i requisiti della formazione previsti nel D. Lgs. 81/08 e nell’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011, proponendo anche corsi di aggiornamento sulla sicurezza per lavoratori per tutti i macro settori ATECO, tenuti da docenti esperti nel settore.

Ed è in possesso del Sistema di Gestione Certificato: ISO 9001:2015, ISO 14001:2005, ISO 21001:2018 e ISO 45001:2018 per le attività e erogazione di servizi di Progettazione ed erogazione di Corsi Formazione Progettazione di attività Formative non Formali, Responsability Awards rilasciato da Bureaus Veritas, Ente di Formazione Accreditato dalla Regione Toscana e Riconoscimento Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti/Comando generale del corpo e delle capitanerie di porto per corsi di formazione “Maritime Security”., disponibili sia in aula che videoconferenza o in modalità̀ E-learning.

Dal 15/10/21, come previsto dalle attuali disposizioni normative vigenti, per partecipare ai corsi in presenza, verrà richiesto di esibire il Green Pass.

Antincendio